Passa ai contenuti principali

Ancora Provenza e Zuccotto gelato con le fragole

Ho adorato la Provenza...
I suoi odori, i suoi colori.. La sua perfezione..
I paesini attorno ad Aix en Provence mi hanno lasciato un segno nel cuore: bellissimi e perfetti in ogni loro aspetto.

Il paesino di Lourmarin, suggerito dal proprietario del bellissimo B&B dove abbiamo soggiornato, è stata una bellissima scoperta: pieno di piccoli vialetti contornati da verdissime siepi, nasconde al suo interno una piazzetta contornata da barettini "alla francese" tutti particolari.

 Il castello.


Piazzette e vialetti in giro per Lourmarin


Seconda tappa Apt, paesino bellissima, la patria della frutta candita..
Noi ci siamo capitati il sabato mattina, giornata del suo mercato gourmand: i miei occhi sono letteralmente impazziti, catturati dagli innumerevoli banchi di frutta e verdura, di miele, soprattutto quello di lavanda, di vinaigrette e salse come le tipice aioli e tapenade... Ma anche cestini di vimini, spezie e tovaglie provenzali..



Banchi del mercato di Apt.
 


Ed infine Ile sur la sourge:
ricca di canali punteggiati da ruote idrauliche bellissime; ad ogni angolo mi fermavo, affascinata dal loro incessante movimento ed sonoro leitmotiv



  
Che dire.. scapperei lì di nuovo se potessi...
J'adore...

E associata a questa parte di viaggio vi regalo una ricettina fragolosa, perché girando per il mercato di Apt sono stata pervasa dai profumi degli innumerevoli cestini sui banchi..
E' una ricetta che a casa mia va per la maggiore, fresca e veloce, accontenta sempre tutti..
Una versione la trovate qui, mentre questa é più estiva, arricchita di fragole..

Ingredienti:
Pan di spagna o pandoro/colomba avanzata dalle feste
gelato del gusto a piacere
fragole 
zucchero q.b.

Esecuzione:
Foderare una stampo con il cellophane, ricoprire con fette di pan di spagna tutta la superficie.
Versare il gelato al centro, coprire con altro pan di spagna e versare altro gelato, anche di gusto differente (io ho scelto vaniglia e panna&fragola).
Terminare con pan di spagna e conservare in freezer.
Togliere dal freezer 10 minuti prima di servire.  
Scaldare in una padella le fragole con lo zucchero e far raffreddare.
Versare queste ultime direttamente sullo zuccotto.






Con questa ricetta partecipo al contest Dolci al cucchiaio de La cucina delle streghe

http://lacucinadellestreghe.blogspot.it/2014/05/la-dolcezza-in-un-cucchiaio-contest.html 


http://pamcakes83blog.blogspot.it/2014/05/contest-strawberries-in-cakes.html 

Commenti

  1. Ciao, piacere di conoscervi....anch'io adoro la Provenza dove ho trascorso delle vacanze meravigliose e le tue foto sono un tuffo nei ricordi!!!
    Bella ricetta, me la segno per quando si deciderà a fare più caldo e la voglia di fresco non manca!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai infinitamente ragione.. Io adirò la Provenza ed in effetti anche tutto il resto della Francia!
      Il piacere è anche nostro!
      Un abbraccio!

      Elimina
  2. Ciao! Grazie di aver partecipato al contest con questo buonissimo zuccotto! Penso che proverò presto a rifarlo perché lo adoro :)
    Ricetta aggiunta!
    A presto,
    Silvia e Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per noi questi dolci al cucchiaio creano dipendenza.. Non avanzano mai... C'è chi riesce a mangiarne 3 fette! ;)
      Un abbraccionissimo!

      Elimina
  3. Salve!

    Abbiamo visto che hai tantissime ricette deliziose! Vogliamo presentarti il sito Ricercadiricette.it, una comunità dove i foodblogger possono condividere insieme tutte le loro ricette, gli utenti sicuramente si gusteranno il tuo blog!
    Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, ed anche aggiungere il tuo blog all’elenco! E tutto su Ricercadiricette.it è gratuito!

    Restiamo a tua disposizione!
    Andreu
    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina
  4. Luoghi incantevoli, così come il tuo bel dolce!
    Baci :)

    RispondiElimina
  5. ti ho scoperta per puro caso e chi ti molla più, stupenda la Provenza, io ancora non si sono mai stata...il tuo zuccotto gelato è davvero goloso! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, ma grazie... Che belle parole...! Felice che ti piaccia il nostro piccolo mondo! ;)
      La Provenza merita davvero.. Si respira un'aria diversa...!
      Un abbracciò!

      Elimina
  6. che posti stupendi.. e lo zuccotto.. assolutamente divino.. golosissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!!! Sono contentissima ti piaccia!!

      Elimina
  7. Stupenda la Provenza...e qui vicino e offre dei paesini magnifici...che nostalgia vedendo le tue foto!!!! E che dire dello zuccotto...è un dolce favoloso e poi con le fragole se possibile lo è ancora di più...

    Un abbraccio e buon fine settimana
    monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già... Per noi è a un passo e merita davvero una visita!
      Sono contenta ti piaccia il nostro zuccotto, con l'estate che si avvicina è un valido dolcetto di fine pasto!
      Un abbraccio e buon fine settimana anche a voi!
      ;)

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Risotto ai germogli di rovo

Adoro scoprire le ricette di una volta, quelle che facevano le nonne delle nostre nonne, cogliendo nei prati e nei boschi le erbe "antiche", assieme alle quali creavano piatti favolosi.
La cucina degli ingredienti dimenticati; la cucina che purtroppo va sempre più perdendosi, perché tanti, me compresa, alcune piante commestibili non le conoscono e non le sanno riconoscere, perse tra altre mille varietà.
L'esperto delle erbe di campo é mio cognato, nipote di una fantastica cuoca emiliana, il quale ha fatto conoscere aspetti di una cucina ormai sconosciuta a me e mia sorella.. Questo é il periodo in cui si andava nelle "fasce", i nostri terrazzamenti genovesi, o nelle alture dietro al mare, a cogliere ciò che la terra spontaneamente offriva. 
E noi abbiamo rispolverato questa tradizione; questo per noi é il periodo in cui si vanno a riempire i cesti di ortiche, tarassaco e altre erbe spontanee, per trasformarle in piatti appetitosi e succulenti.
L'idea per questa r…

La mia Victoria Sponge Cake per il club del 27!

Qualcuno direbbe, ci sono cose che non si possono provare, per tutto il resto, c'é MtChallenge!

Sì, perchè alcune preparazioni o ricette, se non le propongono le menti diaboliche dell'MTC, tanti di noi non le sognerebbero nemmeno, vero??

Eppure ogni volta, scoprire nuovi dettagli e condividere nuove preparazioni è uno stimolo e una spinta a migliorarsi.
E così quando si è palesata l'idea di un club, con vari temi, di mese in mese, per sperimentare e cucinare insieme, non ho potuto dire di no!
L'idea è quella di proporre un ventaglio di ricette, tutte collegate da un filo conduttore, da modificare e reinterpretare, senza snaturare la ricetta originale.

Questo mese il tema è "Layer Cake" e io mi sono unita al gruppo con una Victoria Sponge Cake alle fragole.
Ho eseguito la ricetta originale, sostituendo la marmellata di lamponi con quella di fragole, pensando all'ottimo abbinamento panna e fragola!
Una ricetta più semplice del previsto, bellissima da vedersi e ott…

Parmigiana di melanzane a freddo e il nostro weekend ad Agerola per Risate e Risotti

Un weekend all'insegna della cultura alimentare e della biodiversità.
Ecco come posso definire il weekend passato (3-5 Marzo 2017).

La ricetta che propongo oggi è infatti un elogio agli ingredienti magnifici che ho trovato in questo territorio.
Lo chef che ci ha guidate in questo magnifico tour enogastronomico è Antonio Villani, chef del ristorante dell'hotel San Pietro a Positano.

Come siamo finite in questo magnifico luogo? 
L'organizzatore dell'evento Risate e Risotti, Luca Puzzuoli, ci ha invitate come ospiti, assieme alla foodblogger Cristiana, ad Agerola, magnifico paese nell'entroterra della costiera amalfitana.
Un'occasione per cucinare con grandi chef e per scoprire luoghi da noi mai visitati.

Nella giornata di sabato, affiancate da chef preparati e qualificati, abbiamo preparato una ricca cena per l'agriturismo La Cascina del Sole ad Agerola.
Splendidi piatti, magnifiche preparazioni corredate da accurate spiegazioni ci hanno accompagnate per tutta la gio…