Passa ai contenuti principali

Primavera e Quadrotti di Cheescake alla fragola

Adoro le giornate di primavera..
Sempre più lunghe con il susseguirsi dei giorni, ti portano fino all'estate, stagione da noi preferita...

Protagoniste dei weekend primaverili sono per noi le grigliate, ovunque, ma tutti insieme, con gli amici di sempre..
 Mangiare, ridere, scherzare... 
Crogiolarsi al sole, chiacchierando e ridendo tutti insieme..
Chi gioca, chi cerca di abbronzarsi con i primi raggi, chi si addormenta per lo stomaco troppo pieno..
Ma siamo noi, tutti sempre insieme, e questa é la cosa più bella..

Ed io torno protagonista con i miei dolci, anche sperimentando, perché i miei amici mi vogliono bene e non criticano mai... Ihihihi...

Questo che vi propongo però é un dolce ormai consolidato, preferito da molti e apprezzato da tutti: Cheesecake alla fragola.

La ricetta la avevo segnata anni fa, guardando il programma Cotto e mangiato di Benedetta Parodi e devo dire che é davvero buona... Fresca e invitante, un quadratino tira l'altro!
Ingredienti:
 Per la base:
400 gr biscotti secchi 
230 gr burro fuso
Per la farcia:
600 gr formaggio spalmabile
5 uova 
250 gr zucchero
Per la galatina alla fragola:
1 bustina Tortagel
250 ml acqua
5 cucchiai colmi di marmellata alla fragola

Esecuzione:
 Tritare i biscotti (e chi può farlo se non le tritabiscotti?!)
e unirli al burro fuso mescolando bene.
Con questo impasto ricoprire, premendo bene e creando dei bordi abbastanza alti, una tortiera rettangolare precedentemente rivestita di carta forno.
A parte sbattere le uova con lo zucchero e successivamente unirvi il formaggio. 
Amalgamare bene il tutto e versarlo sulla tortiera.
Infornare a 150/170°C per un'ora circa (la farcitura si colorerà appena)
Far raffreddare completamente.
Nel frattempo preparare la gelatina facendo bollire per un minuto l'acqua con il tortagel dopodiché unirvi la marmellata e farla intiepidire.
Versare il composto sulla torta e mettere in frigo per almeno due ore.


Ed eccola, freschissima e dai contrasti netti:
 Il croccante del biscotto,
la compatta cremosità della crema al formaggio,
la fresca gelatina alla fragola!





Questa ricetta partecipa al contest "Contrasti" di Coccole di dolcezza
http://coccoledidolcezza.blogspot.it/2014/02/semisfere-al-gianduia-fondente-e-gelee.html  

Commenti

  1. Ecccertoooo che mi piace ! Grazie mille, sei stata gentilissima partecipare con ben tre ricette !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contenta che ti piaccia! Ho adorato il tuo contest.. Ora che lo hai prorogato avrei potuto partecipare con altre tortine in contrasto!!! ;)

      Elimina
  2. Golosissima e davvero primaverile!!! grazie di aver partecipato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima! Si è molto fresca e fa pensare alla primavera!! ;) grazie a te per la bella iniziativa!!

      Elimina
  3. Questo periodo dell'anno è tra i miei preferiti..mi sembra di quasi di risvegliarmi insieme alla natura dopo un lungo letargo!
    Buonissimo il tuo cheesecake, me lo segno come dolce del mio compleanno :-D

    RispondiElimina
  4. Che carina che sei tesoro! Sono lusingata che tu abbia scelto la mia cheesecake per il tuo compleanno!! :) Vedrai non ti deluderà! :)

    RispondiElimina
  5. Buona la cheesecake, sai che la mangiavo sempre quando vivevo in Inghilterra ma una volta tornata in Italia l'ho preparata una volta sola? Questa me la segno, è così primaverile...
    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho scoperta qualche anno fa, ma questa "cosa" crea dipendenza!! ;)
      Sono contenta ti piaccia, se la provi fammi sapere! Un abbraccio!

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Risotto ai germogli di rovo

Adoro scoprire le ricette di una volta, quelle che facevano le nonne delle nostre nonne, cogliendo nei prati e nei boschi le erbe "antiche", assieme alle quali creavano piatti favolosi.
La cucina degli ingredienti dimenticati; la cucina che purtroppo va sempre più perdendosi, perché tanti, me compresa, alcune piante commestibili non le conoscono e non le sanno riconoscere, perse tra altre mille varietà.
L'esperto delle erbe di campo é mio cognato, nipote di una fantastica cuoca emiliana, il quale ha fatto conoscere aspetti di una cucina ormai sconosciuta a me e mia sorella.. Questo é il periodo in cui si andava nelle "fasce", i nostri terrazzamenti genovesi, o nelle alture dietro al mare, a cogliere ciò che la terra spontaneamente offriva. 
E noi abbiamo rispolverato questa tradizione; questo per noi é il periodo in cui si vanno a riempire i cesti di ortiche, tarassaco e altre erbe spontanee, per trasformarle in piatti appetitosi e succulenti.
L'idea per questa r…

La mia Victoria Sponge Cake per il club del 27!

Qualcuno direbbe, ci sono cose che non si possono provare, per tutto il resto, c'é MtChallenge!

Sì, perchè alcune preparazioni o ricette, se non le propongono le menti diaboliche dell'MTC, tanti di noi non le sognerebbero nemmeno, vero??

Eppure ogni volta, scoprire nuovi dettagli e condividere nuove preparazioni è uno stimolo e una spinta a migliorarsi.
E così quando si è palesata l'idea di un club, con vari temi, di mese in mese, per sperimentare e cucinare insieme, non ho potuto dire di no!
L'idea è quella di proporre un ventaglio di ricette, tutte collegate da un filo conduttore, da modificare e reinterpretare, senza snaturare la ricetta originale.

Questo mese il tema è "Layer Cake" e io mi sono unita al gruppo con una Victoria Sponge Cake alle fragole.
Ho eseguito la ricetta originale, sostituendo la marmellata di lamponi con quella di fragole, pensando all'ottimo abbinamento panna e fragola!
Una ricetta più semplice del previsto, bellissima da vedersi e ott…

Parmigiana di melanzane a freddo e il nostro weekend ad Agerola per Risate e Risotti

Un weekend all'insegna della cultura alimentare e della biodiversità.
Ecco come posso definire il weekend passato (3-5 Marzo 2017).

La ricetta che propongo oggi è infatti un elogio agli ingredienti magnifici che ho trovato in questo territorio.
Lo chef che ci ha guidate in questo magnifico tour enogastronomico è Antonio Villani, chef del ristorante dell'hotel San Pietro a Positano.

Come siamo finite in questo magnifico luogo? 
L'organizzatore dell'evento Risate e Risotti, Luca Puzzuoli, ci ha invitate come ospiti, assieme alla foodblogger Cristiana, ad Agerola, magnifico paese nell'entroterra della costiera amalfitana.
Un'occasione per cucinare con grandi chef e per scoprire luoghi da noi mai visitati.

Nella giornata di sabato, affiancate da chef preparati e qualificati, abbiamo preparato una ricca cena per l'agriturismo La Cascina del Sole ad Agerola.
Splendidi piatti, magnifiche preparazioni corredate da accurate spiegazioni ci hanno accompagnate per tutta la gio…